Investire con le migliori piattaforme di trading

Se stai pensando di investire sul Forex con le migliori piattaforme di trading segnalate su https://www.borsarumors.com/migliori-piattaforme-trading-online/ sappi che la tua intuizione è comune a milioni di altri investitori in tutto il mondo, che nel corso degli ultimi anni hanno scoperto (o riscoperto) il piacere di investire sul mercato valutario attraverso i servizi di qualità che un crescente numero di broker ha messo a disposizione della propria ricca clientela. Ma in che cosa consiste l’investimento valutario sul Forex?

Iniziamo con il rammentare che le valute non hanno una Borsa di riferimento in cui sono scambiate, come invece avviene – ad esempio – per le azioni sui mercati regolamentati. Il mercato in cui vengono scambiate le coppie valutarie prende il nome di Forex (o FX) ed è una sorta di mercato interbancario nato agli inizi degli anni ’70 dello scorso secolo, quando il mercato è passato ai tassi di cambio fluttuanti, abbandonando il vecchio sistema di cambi fissi fissato con gli accordi di Bretton Woods.

migliori piattaforme di tradingDal quel momento preliminare in poi, il mercato Forex è gradualmente divenuto il mercato finanziario più grande e rappresentativo del mondo, oltre che il più liquido. Si tratta inoltre di un mercato che ha caratteristiche quasi uniche, dando l’opportunità di negoziare 24 ore su 24 su 5 giorni la settimana, con trading sia al rialzo che al ribasso nei rapporti di forza delle valute, e con l’invidiabile possibilità (ne parleremo tra poco) di essere platea ideale per gli investimenti speculativi con leva e requisiti di margine bassi.

Ricollegandoci a quanto abbiamo appena ricordato, possiamo dunque evidenziare come esistano diverse modalità per poter investire sul Forex e, dunque, partecipare ai profitti che è possibile accumulare grazie all’andamento favorevole delle coppie valutarie (esponendosi naturalmente al rischio di andare incontro a perdite significative a causa di un andamento sfavorevole delle stesse!).

La modalità concettualmente più semplice è evidentemente quella di effettuare degli acquisti diretti sulle valute sul mercato spot. Se per esempio ritenete che il dollaro andrà ad apprezzarsi nei confronti dell’euro, non dovrete far altro che acquistare dollari e attendere che le loro quotazioni contro euro salgano su livelli accettabili, per poter compiere l’operazione inversa.

Negli anni però sempre più investitori hanno preferito alternare o abbandonare la modalità di investimento spot sulle valute, preferendole l’investimento in strumenti finanziari derivati che abbiamo come asset sottostante le coppie valutarie di riferimento. Pur senza dilungarci eccessivamente su tale fronte, in questo caso non si tratterà di acquistare direttamente le coppie valutarie, bensì di sottoscrivere degli strumenti finanziari il cui valore è strettamente legato a quello delle valute individuate come sottostanti (si pensi ai CFD o alle opzioni binarie).

Investire in maniera derivata sul Forex espone a diverse connotazioni, prima delle quali la possibilità di poter investire al rialzo o al ribasso, con una leva finanziaria e bassi requisiti di margine. Un approccio puramente speculativo che può aprirvi le porte a importanti guadagni, così come a importanti perdite. Una ragione in più per informarsi e investire con consapevolezza!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*