Lo Scalping sul Forex

Cosa significa fare scalping sul Forex? Quali sono le tecniche per fare il trading con questo metodo? Proviamo ad entrare nel merito dello scalping Forex cercando di spiegare come funziona e quali tecniche prevede.

Scalping sul forexIniziamo col dire che fare trading Forex con la tecnica dello scalping richiede molto autocontrollo ed una buona gestione del proprio capitale, necessaria ad ottenere risultati profittevoli nel medio-lungo periodo. Solo quando avremo fatto pratica e raccolto esperienza potremo utilizzare la tecnica dello scalping.

E’ importante che chi decide di usare questa strategia abbia un piano di uscita preciso quando decide di entrare in uno scambio, al fine di tenere sott’occhio gli obiettivi di uscita e limitare tutti gli eventuali errori di valutazione. E ancora, un altro fattore da considerare è quello della scelta di un broker che ci consenta di eseguire le operazioni velocemente e di agire mediante l’analisi tecnica.

Fare scalping, in pratica, significa fare trading in modo molto rapido. Lo scalping è adatto ai trader che amano fare trading con il Forex e che aprono e chiudono un trade nel giro di pochi secondi o minuti, operando su mercati molto liquidi e veloci, puntando a pochi punti e ad operazioni dal minimo rischio. Un operazione di scalping è caratterizzata da un take profit ed uno stop loss molto stretti.

Come abbiamo detto, fare scalping nel mercato significa fare trading molto velocemente. E proprio per questa velocità è necessario adottare delle tecniche semplici per fare scalping Forex, ovvero che consentano di aprire un trade e di chiuderlo appena pochi minuti o secondi dopo averla aperto. Per operare in questo modo il trader deve scegliere dei mercati molto liquidi.

Una tecnica molto diffusa tra i trader che fanno scalping Forex è quella che prevede di fare trading entrando in contro trend, ovvero in contro tendenza. Cosa significa? Questa tecnica prevede di agire con supporti e resistenze per operare sul rimbalzo, all’interno di supporti e sotto le resistenze. Il nome di questa tecnica è barra Gimmee, che raffigura una barra di inversione tipica della fase laterale del mercato e del periodo in cui si sta concludendo un trend e di possibile inversione di tendenza. Per operare con questa tecnica, il prezzo di apertura deve essere inferiore a quello di chiusura ed il prezzo di chiusura deve essere superiore a quello di apertura.

Le bande di Bollinger sono un altro modo per fare scalping Forex al fine di intercettare il momento in cui il prezzo tocca un massimo relativo e poi rimbalza. Un’altra tecnica praticata dai trader è quella dello scalping Forex su un trend con media mobile semplice a 14 o 15 periodi. Quando un trend si mostra accentuato, il prezzo tenderà a rimbalzare sulla media mobile inclinata e di conseguenza sulla direzione del trend.

Lo scalping è una tecnica che si basa sull’apertura di posizioni rialziste o ribassiste in presenza di alcuni segnali specifici ricavati da strumenti quali l’analisi tecnica o da altri strumenti di trading.

Abbiamo dato solo un assaggio di quello che è possibile fare con lo scalping e delle tecniche che possiamo utilizzare. Sicuramente è essenziale ricercare dei broker adatti al proprio modo di fare trading. A questo proposito, per suscitare in voi la curiosità di approfondire questo argomento così importante, lanciamo una domanda nella speranza che sia raccolta da voi lettori… cosa sono i broker Forex?

One comment

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*