Trading Criptovalute: come iniziare

Oggi come oggi, si sente spesso parlare di trading in criptovalute. Si tratta, infatti, di una modalità di investimento online che va per la maggiore, alla luce del grande successo ottenuto in special modo dai Bitcoin. Accanto a questo ci sono anche gli altri asset digitali che prendono il nome di Ethereum, Ethereum Classic, IOTA ecc. Ecco, quindi, che investire in criptovalute risulta oggi essere un argomento molto dibattuto ed è per questo che cerchiamo di capire come iniziare e cosa fare.

Cercheremo, quindi, di fornire una guida specifica per fare trading online sfruttando proprio questi citati asset digitali, ma anche alcuni strumenti altrettanto importanti.

Cosa sono le criptovalute?

trading criptovalutePrima di iniziare, si deve cercare di capire di cosa si tratta quando si parla di criptovalute. Cerchiamo, quindi, di definire il tutto, in modo tale da avere le idee chiare. Iniziamo con il dire che questo è un mercato del tutto nuovo, nel quale è possibile investire online scegliendo in primis un asset digitale. Con estrema probabilità, se si parla di Bitcoin si capisce subito di cosa si sta parlando, perché al momento questa è la più famosa tra le criptomonete.

Tuttavia, si deve ricordare che, in realtà. Le criptomonete che sono state lanciate sul mercato negli ultimi anni sono tante e non ci sono solo i Bitcoin che, però, sono quelli che hanno raggiunto una quotazione maggiore. Ad esempio, una criptovaluta molto interessante risulta essere l’Ethereum, che ha un valore di market cap che ha superato 20 miliardi e 600 milioni di dollari. Al suo debutto un Ethereum valeva poco meno di niente, mentre qualche mese fa ha sfiorato i 400$. Un bel traguardo che fa capire che questo mondo è sempre più una realtà presente.

Al pari della crescita delle criptovalute e del loro valore, si deve anche sottolineare che aumenta anche il numero degli investitori online che decidono di operare nel settore del trading online, in modo tale da sfruttare tutte quelle che sono le novità e le opportunità che provengono da queste nuove monete. Come nel caso del forex, anche quando si parla di criptovalute ci sono dei brokers che offrono diversi tipi di servizi a chi desidera operare nel settore, aprendo un conto su una delle tante piattaforme oggi esistenti. Ecco perché il mondo delle monete virtuali sta prendendo sempre più piede.

Ma come sono nate le criptovalute? Rispondere a questa domanda è importante, perché permette di capire il motivo del successo odierno di queste monete. Sappiamo che tutto si svolge nel mondo digitale, che non si tratta di soldi fisici. Viene, infatti, utilizzato un sistema di crittogr, che serve anche per assicurare che il processo di transazione per la creazione e lo scambio delle monete sia sempre controllato e, di riflesso, sicuro. Non esistono banche centrali che emettono valute o che controllano il tutto e questo è uno dei grandi vantaggi per le criptovalute che, quindi, risentono molto meno di dinamiche macroeconomiche.

Come investire in criptovalute

Sul piano pratico, per investire in criptovalute, è necessario andare a individuare i brokers su cui investire in criptovalute. Pertanto, si devono andare ad analizzare quelle che oggi sono le varie offerte che interessano le varie criptomonete.

Dopo di ciò, è necessario andare a fare pratica in base a quello che è l’esempio dei migliori broker e si devono utilizzare trading demo in criptovalute su bitcoin, litecoin ed ethereum. In questo modo, si potrà capire in che modo andare, poi, a investire nel momento in cui si passa a un conto reale. È proprio questo lo step successivo: aprire un nuovo conto finalizzato al trading sulle criptovalute e per investire sui vari asset digitali.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*