Cosa sapere per iniziare a fare trading online

Iniziare con il trading online, cosa conoscereLe principali basi sul trading online: ecco cosa sapere per iniziare a fare sul serio investimenti dal computer di casa, nel modo più redditizio possibile. Non è affatto detto che se siete dei principianti non potete guadagnare sin da subito, mostrando sempre la massima umiltà e seguendo i consigli degli utenti più esperti, come i quattro che vi forniamo di seguito per conoscere a fondo questa attività e capire quali sono i punti da approfondire per partire con il piede giusto.

  1. La sicurezza nel trading online è un fattore fondamentale

Il primo passo è quello di scegliere il miglior broker di opzioni binarie con cui iniziare a fare investimenti di questo tipo. Troppo spesso si dà la precedenza al fattore convenienza, ma sappiate che oltre a questo punto ce n’è uno ancor più importante, ovvero la sicurezza per il denaro che andrete a versare sul conto. Questo aspetto, altamente necessario, è garantito da enti specializzati nella regolamentazione dei broker che operano in questo campo: tra questi, è bene sapere che i più diffusi (sinonimo di garanzia per gli utenti) sono CySec, MiFID e Consob.

  1. Apprendete le migliori strategie prima di cominciare

Collegandoci all’aspetto della sicurezza, quella fornita dal broker dovrà unirsi anche ad alcune accortezze da parte vostra, come il fatto di evitare assolutamente di investire per la prima volta in opzioni binarie, contratti per differenza (CFD) e altri strumenti, senza aver appreso in precedenza le migliori strategie e i metodi per non lasciare al caso i profitti ottenuti.

Gli strumenti più opportuni da conoscere stanno nel calendario economico che potete trovare, ad esempio, su http://www.forexdeer.com/trading-online/ (contenente notizie di economia, ricco di informazioni per gli investitori) e nelle strategie che fanno uso di concetti come le medie mobili, le Bande di Bollinger e supporti e resistenze, tutti di grande aiuto per arrivare a prevedere (con alte probabilità di riuscita) il futuro andamento del prezzo di un asset in base ai movimenti passati.

  1. Considerate la possibilità di iniziare con un conto demo

Un conto demo è un’ottima opportunità per sperimentare in modo “free” le strategie apprese, dal momento che ancora non sappiamo bene come metterle in pratica, non avendo mai avuto a che fare con il trading online. Per iniziare ad avere un certo grado di confidenza con le mosse di mercato in questo settore, l’ideale è dunque richiedere al broker scelto di fornirci una certa somma di denaro fittizio per non rischiare sin da subito il proprio capitale, ma scoprire prima se le nostre conoscenze possono realmente portare buoni margini di guadagno.

Una via alternativa al conto demo, talvolta possibile, è quella dei broker che offrono bonus senza deposito, ovvero somme di denaro pronte per essere investite e capaci di farvi guadagnare soldi reali (da versare sul vostro conto in banca) in caso di riuscita degli investimenti, senza la necessità di impegnarvi ad effettuare versamenti. Un esempio è Plus500, broker di CFD che offre subito 25 euro ai nuovi iscritti.

  1. Approfittate dei tanti mercati presenti nel trading online

Ultimo consiglio che vi diamo, per iniziare a fare trading online in modo molto razionale, è quello di sfruttare la vasta gamma di mercati sui quali è possibile investire con opzioni binarie e CFD. I principali esempi sono dati dalle azioni e obbligazioni, valute, metalli, materie prime di qualsiasi tipo e indici.

Obiettivo degli investitori è di trovare il mercato che all’istante si rivela come quello più volatile rispetto agli altri, ovvero soggetto a cambiamenti di trend oppure crescite e cali accentuati nel breve periodo. Con il trading online, potrete così analizzare tanti mercati e scegliere volta per volta l’obiettivo più vantaggioso in termini economici.

One comment

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*