Pianificazione del money management

Per money management si intende la gestione del capitale di investimento e, soprattutto, quando si pratica il trading online operando autonomamente dal PC di casa o con un qualsiasi dispositivo mobile bisogna essere particolarmente attenti e oculati.

Anche se le piattaforme di trading offrono dei servizi di assistenza, non sono paragonabili al consulente finanziario di fiducia e anche qualora ci fosse un consulente in materia quando si decide di investire del capitale su un investimento finanziario online non c’è miglior consulente che se stessi e il proprio buon senso.

Gestire bene il proprio capitale significa prima di tutto ridurre le perdite o per lo meno sapere che vi sono tante probabilità di perdere quante di guadagnare. Da qui l’importanza di saper pianificare il money management.

Quali sono le strategie di pianificazione del money management

money managementPer pianificare al meglio la gestione del capitale occorre darsi delle regole, quali:

  • L’obiettivo principale non è guadagnare, ma salvaguardare il capitale;
  • operare seguendo una strategia definita a priori;
  • prendere le decisioni solo a mercati chiusi;
  • usare sempre stop loss protettivi impostandoli in momenti in cui si esegue un ordine;
  • ottimizzare le perdite e lasciare correre i profitti;
  • diversificare gli asset;
  • incrementare l’esposizione su un titolo;
  • utilizzare un rapporto di rischio rendimento in base alle proprie possibilità;
  • non farsi influenzare dai media finanziari;
  • destinare al trading non più del 50% del capitale totale;
  • non rischiare più del 2% del capitale destinato al trading;
  • testare sempre le strategie con i conti demo;
  • utilizzare il capitale reale solo quando si diventa veramente degli esperti.

In ulteriore sintesi, una buona strategia di money management deve mirare alla conservazione del capitale attraverso la limitazione del rischio. La gestione del capitale non è mai banale, né tantomeno è semplice, perché ad essa bisogna saper adeguare una strategia di trading che possa essere valida sul lungo periodo e ciò comporta tentativi spesso fallimentari con lunghi periodi di perdita prima di ottenere un guadagno sostanziale.

Il successo nel trading non è mai garantito al 100% sul breve e sul lungo periodo, ma è certo che l’esperienza e la pratica aiutano. Tra i tanti rischi, quello più ricorrente è di incorrere nel trading emozionale, lasciandosi prendere dall’euforia quanto si guadagna e dallo sconforto profondo quando si perde: tra le tante regole da imporsi c’è anche quella di imparare a gestire le emozioni, cercando di prendere sempre le decisioni a sangue freddo e con lucidità.

Il vero successo nel trading si raggiunge solo con grande disciplina, organizzazione e pianificazione anche se questo può richiedere mesi o anni, perché nel trading non si è mai sufficientemente scrupolosi.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*